Medit...errando

Italia: tutte le usanze di Ognissanti per un Halloween ricco di tradizioni

halloween Conosci tutte le tradizioni di Halloween? Hai mai pensato che Ognissanti è una festa importantissima anche in Italia. Tutto lo Stivale festeggia in modo diverso Ognissanti . In Valle d’Aosta, per esempio si aspetta Ognissanti  dinnanzi al caminetto acceso  lasciando le tavole imbandite di pietanze nell’attesa che i morti visitino le case dei vivi, nel vicino  Piemonte  invece si apparecchia la tavola nella notte tra l’1 e il 2 novembre, con un coperto in più per il defunto. Poi ad esempio nella bella  Val D’Ossola dopo cena ci si recava al cimitero e si lasciano le case vuote ai defunti che tornano in visita. Dopo il suono delle campane, che era la riconciliazione dei morti, si poteva far rientro. Invece in Veneto  è regina la zucca che viene dipinta e trasformata in lanterna un pò come Jack o’ Lantern.

Le tradizioni sono tutte un pò simili, anche in Abruzzo si decoravano le zucche, e i giovani chiedevano offerte alle porte in memoria dei defunti, mentre in Sardegna  Halloween prende i nomi di Is Animeddas, o Su Candeleri, Su Prugadoriu, Su mortu mortu,  con tutte le varie sfumature zona per zona.

In Puglia invece è  Fucacost anche detta   fuoco fianco a fianco, tutte le case accendono un fuoco dinnanzi  nella quale ogni casa accende dei fuochi davanti la porta d’ingresso per indicare ai defunti la via da seguire. Anche in Puglia zucche ed altro rallegrano la festa.

In Sicilia  poi è tempo di morti viventi e di “Ossa dei morti”.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close