Italia

Terra dei fuochi: il sit-in per Roberto Mancini e il videomessaggio della madre

iUPWriTsVGnnrfY-556x313-noPadSit-in per Roberto Mancini. Il videomessaggio della madre e il sostegno di oltre 44.000 persone

www.change.org/robertomancini

Roma, 10 aprile 2014 – Questa mattina davanti a Montecitorio, la madre di Roberto Mancini, il Vice-commissario impegnato nella lotta ai rifiuti tossici della camorra e oggi affetto da Linfoma di Hodgkin, insieme a una trentina di suoi ex-colleghi e amici  hanno dato vita a un sit-in per chiedere un giusto risarcimento per Roberto. Nel frattempo, la petizione lanciata su Change.org da Fiore Santimone, amico personale di Roberto Mancini, ha superato le 44.000 adesioni.

Durante il sit-in la madre ha rivolto un video-appello alle istituzioni affinché suo figlio non venga abbandonato in un letto d’ospedale: “Per favore, io non dico di ridargli la salute perché quella è impossibile, però stargli vicino in qualche modo e ottenere quello che ha diritto di ottenere. Solo questo. Grazie a tutti”

Roberto Mancini ha svolto un’indagine approfondita per anni sui rifiuti tossici interrati dalla camorra e per seguirne le piste ha respirato, toccato e assimilato i veleni che ne scaturivano. Per questo motivo ha contratto un Linfoma di Hodgkin contro cui sta combattendo in un letto di ospedale. Lo Stato che gli ha affidato questo incarico ha concordato come risarcimento la somma di 5000 euro.

Per vedere il video:

https://www.youtube.com/watch?v=J-Cd7EtiEQU&feature=youtu.be

Per scaricare il video:

https://www.dropbox.com/s/25ieo5dhjt5kua9/Mancini.mov

“Vi scrivo dal letto dell’Ospedale di Perugia dove sono ricoverato a causa del tumore che mi affligge – così inizia il messaggio che Roberto Mancini ha inviato alle migliaia di persone che hanno firmato la petizione su Change.org – Lunedì 7 aprile sono state consegnate le vostre 26.000 firme al Consigliere politico del Presidente della Camera dei Deputati, On. Carlo Leoni e al Capo Segreteria della Presidente della Camera dei deputati, Dott. Fabrizio Castaldi. L’ufficio di Presidenza della Camera dei Deputati si è impegnato nei miei confronti dando mandato al Collegio dei Questori della Camera di procedere all’istruttoria della pratica che mi riguarda. Ringrazio Change.org per l’iniziativa a mio favore, ma sopratutto ringrazio commosso tutti voi: decine di migliaia di persone che hanno sottoscritto la petizione. È un atto di speranza e la dimostrazione più completa che la solidarietà e la partecipazione esistono ancora. Grazie a tutti.”

Per monitorare l’andamento in tempo reale della petizione per Roberto Mancini:

www.change.org/robertomancini


Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Privacy Policy Cookie Policy