Italia

Sardegna, con l’arrivo dell’estate spopolano piscine ecologiche e turismo sostenibile

piscine fuori terraDa tempo la Sardegna punta sul turismo sostenibile, tanto è vero che la Regione ha stabilito una programmazione chiara per investire risorse importanti atte a valorizzare i territori interni promuovendo in modo fattivo le risorse ambientali e culturali, andando a migliorare il già ottimo patrimonio naturalistico ed ambientale.

Cresce nell’isola l’incoming turistico anche grazie alle tante proposte low cost delle note compagnie di navigazione, con nuove tariffe per i traghetti per la Sardegna ( https://mediterranews.org/2015/05/estate-2015-moby-inizia-alla-grande-nuove-partenze-e-servizi ), e con un aumento del numero di tratte che possono essere acquistate a prezzi convenienti.

La Sardegna diventa sempre più terra di vacanza: i turisti scelgono l’isola per le caratteristiche note tra cui ovviamente ambiente e natura, non solo mare dunque.

In un contesto simile il turismo isolano si sposta dalle coste al centro dell’isola, ed è proprio nella zona centrale della Sardegna che spiccano le installazioni di piscine ecologiche, biopiscine e piscine fuori terra. Il clima tipicamente mediterraneo della Sardegna favorisce l’installazione di piscine, se per le piscine tradizionali bisogna scontrarsi con tanta burocrazia, è vero che la necessità si può sopperire con l’installazione di piscine fuori terra molto più ecologiche ed economiche, e che non necessitano particolari impicci burocratici.

In Sardegna piacciono parecchio anche le biopiscine. Così come suggerito dal termine, le biopiscine sono strutture completamente ecologiche ed ecocompatibili, e ben si inseriscono in una struttura rurale. Si tratta di una sorta di “Laghetto” con un complesso sistema di filtraggio, che purifica l’acqua senza inserimento di sostanze chimiche.

Le biopiscine sono ecologiche ed ecocompatibili, grazie all’inserimento di alcuni sassolini posizionati sul fondale creato in modo artificiale viene filtrata l’acqua, in superficie vengono posizionate idonee piante acquatiche che depurano l’acqua in modo naturale. Le biopiscine sono ottime per tutte le attività da piscina ma sono una ottima aggiunta a trattamenti SPA.

Acque non clorate, senza ozono o agenti chimici generano nel corpo un benessere superiore rispetto ad un bagno in una tradizionale piscina, peraltro c’è anche da tenere conto l’assoluto risparmio energetico, infatti la biopiscina non necessità di corrente elettrica per la sua gestione, se non quella utilizzata da una sola pompa, il costo invece è elevato ed importante per la depurazione e l’ossigenazione dell’acqua in una piscina tradizionale.

Non solo biopiscine ma anche piscine fuori terra installate in diverse location dell’Isola. La piscina fuori terra è una soluzione differente rispetto alla biopiscina, infatti se la biopiscina è l’ideale in una struttura dedicata al benessere ed al relax, la piscina fuori terra, anche per la propria conformazione, sta meglio in un ambiente più moderno e sofisticato. Ottimo complemento per una struttura turistico ricettiva dove lo sport è fondamentale.

Una piscina fuori terra in è una struttura di facile installazione, durante la stagione fredda si può persino smontare e non utilizzare. La struttura portante con tubi di alluminio ed alcuni particolari teli in pvc diventano una utile piscina da installare all’occorrenza. Anche qui il risparmio e la sostenibilità sono un valore aggiunto del prodotto.

Il turismo sostenibile in Sardegna sarà motore portante di questa stagione estiva ed è per questo che pensare ad adeguare le strutture turistiche ricettive del centro dell’isola con inserimento di piscine fuori terra o piscine biologiche può essere la chiave vincente per aggiungere ai già noti attrattori un valore in più: quello di poter fare bagni rigeneranti ed aver cura del proprio corpo anche non in spiaggia.

Foto articolo presa da: http://www.galaxyprice.com/piscine-fuori-terra-C55.htm

Hamlet

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close