Speciale Maturità

Prima prova maturità Qualche traccia dell’esame 2022

Prima prova maturità, qualche traccia dell’esame 2022 che potrebbe capitare. Proviamo a riflettere su qualche accadimento più importante di questo periodo.

Il 2022 , ad esempio, è l’anno della guerra in Ucraina ma anche del centenario della nascita di Enrico Berlinguer, ed altri possibili tematiche.

Prima prova della maturità Qualche traccia dell’esame 2022

Si tratta di ipotesi sulle tematiche che verranno proposte ai candidati all’esame di maturità di quest’anno.

La guerra in Ucraina potrebbe rientrare fra gli argomenti della prova scritta. L’argomento potrebbe essere sviluppato partendo dalla ricognizione dei confini nazionali e dalla storia dell’Ucraina e della Russia.

Le tematiche da approfondire comprendono la geopolitica, i valori della Nato e le conseguenze del conflitto sugli equilibri europei.


Un autore da non trascurare è Pierpaolo Pasolini, nato nel 1922 a Bologna. Insegnante, scrittore e sceneggiatore cinematografico, è autore di poesie e romanzi.  Fra le opere più note ci sono “Ragazzi di vita”, “Una vita violenta” e “Le ceneri di Gramsci”.  “Petrolio”, rimasto incompiuto, prende spunto dalla realtà, riferendosi  alle vicende politiche e all’Eni.

Berlinguer, la Grande Guerra e Mani Pulite

Nel 1922, il 25 maggio, nasce a Sassari Enrico Berlinguer.  Dopo esser stato segretario generale della Fgci entra nel partito comunista ed inizia la collaborazione con Togliatti. Diventa segretario del partito nel 1972. Muore a Padova  nel 1984 per un malore durante le ultime ore della campagna elettorale europea.

Un’altra tematica potrebbe riguardare la Grande Guerra e, più precisamente, la figura del Milite Ignoto. Sono passati poco più di cento anni dalla traslazione della salma a Roma, presso l’altare della patria al Vittoriano. Nel novembre del 2021 si sono svolte importanti celebrazioni, come l’allestimento di un treno storico partito da Aquileia.

Lo scritto d’italiano potrebbe vertere su Tangentopoli, ossia le varie inchieste giudiziarie, condotte in Italia nella prima metà degli anni novanta da parte di varie procure giudiziarie. Prese il nome proprio di Mani Pulite e iniziò a Milano nel 1992.

Prima prova scritta di maturità


Il 22 giugno 2022 si svolge lo scritto di italiano che, secondo la nuova normativa, è strutturata in sette tracce.

La prima prova di italiano prevede che si possa scegliere fra tre differenti tipologie. La prima tipologia riguarda l’analisi e l’interpretazione di un testo mentre la seconda è relativa alla stesura di un testo argomentativo; fra i tre testi ce ne sarà uno a carattere storico. Invece, l’ultima tipologia  è composta da due tracce, una di attualità da elaborare in maniera espositiva.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Privacy Policy Cookie Policy