Società

Diocleziano: l’imperatore Romano di Spalato

 Palazzo di Diocleziano, torre campanaria Foto copryright Mediterranews
Palazzo di Diocleziano, torre campanaria Foto copryright Mediterranews

Split, Spalato, bella città della Dalmazia è nota ai più per il Palazzo dell’imperatore Diocleziano.

Per conoscere al meglio il Palazzo di Diocleziano è necessario sapere chi è questo grande imperatore romano.

Diocleziano, Diocle, il cui completo nome latino è Gaio Aurelio Valerio  Diocleziano, nasce a Salona, attuale Solin, a pochi chilometri da Spalato il 22 dicembre 244 così come riportano le cronache di allora e diventa imperatore romano nel 284. Il suo mandato va dal 2o novembre 284 al 1 maggio 305.

Diocleziano entra giovanissimo nell’esercito romano e diventa comandante di cavalleria con l’Imperatore Marco Aurelio Caro ed è proprio con la morte di Caro che Diocleziano diventerà imperatore, è un periodo particolare quello che vedrà Diocleziano imperatore infatti è in corso la famosa crisi del terzo secolo. Diocleziano per tentare di uscire dalla crisi e sopratutto per dare una svolta all’impero romano crea un nuovo  modello legislativo nominando al suo fianco il commilitone Massimiano Augusto come  co-imperatore e due “Cesari” ovvero vice imperatori,  Galerio e Costanzo,  realizzando la cosidetta  «Tetrarchia», ovvero il «governo dei quattro». La tetrarchia consisteva nel dare a ciascuno dei colleghi il potere di governare parti dell’impero.

Ma la spinta democratica di Diocleziano non termina qui infatti egli, per la prima  volta nella storia dell’impero romano, l’amministrazione civile da quella militare. C’è anche da ricordare che l’imperatore Diocleziano governava in un periodo importante per la storia dell’umanità infatti è proprio in quell’epoca che inizia la cristianizzazione dell’impero romano, cosa che Diocleziano non respinge ma nemmeno impone.Quando aveva fatto il suo primo discorso da imperatore, aveva sottolineato che, in veste di imperatore avrebe difeso le frontiere e la religione del suo popolo. Ed il suo popolo in quell’epoca non era di certo cristiano.

Diocleziano negli anni del suo impero riesce a riportare in sesto un impero romano ormai al dissesto cercando di garantire una stabilità economica e militare che durerà altri 100 anni. L’imperatore Diocleziano poi, indebolito dalla malattia, sceglie, il 1 maggio 305 di lasciare il governo e di ritirarsi a vita privata all’interno del palazzo di Split.

Tag

Hamlet

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close