Scienze e Tecnologia

Serre fotovoltaiche da guiness a Su Scioffu, Villasor. In Sardegna il fotovoltaico è importante

Serre fotovoltaiche da guiness a Su Scioffu, Villasor. In Sardegna il fotovoltaico è importante Quinto Conto Energia, ormai è legge, tensione e paura continua a turbare il florido settore del fotovoltaico ma c’è anche chi ha pensato bene di investire ingenti quantità di finanziamenti nel settore riuscendo addirittura a battere un record mondiale, così sembra.

 In Sardegna, la Leasint società di leasing del Gruppo Intesa Sanpaolo ha scelto di investire a  ‘Su Scioffu‘,  ben 71milioni di euro.

Su Scioffu è la serra agricola fotovoltaica più grande al mondo, in grado di sviluppare 20 MW di energia . La mega serra è stata realizzata nel territorio di Villasor, paese della piana del Campidano, in Sardegna e, ad impiantarla è stata la nota multinazionale indiana Moser Baer Clean Energy Limited (Mbcel)ma vi opera anche il  colosso americano General Electric.

A Su Scioffu sta per nascere una seconda sezione di fotovoltaico, ovvero ulteriori  15 MW su un totale di 20 MW di energia prodotta, e, a finanziare la nuova operazione saranno esclusivamente la  Leasint e Centro Leasing – entrambe società appartenenti al Gruppo Intesa Sanpaolo.

5 preventivi fotovoltaico gratis

In una nota diramata in questi giorni, si legge che l‘impianto fotovoltaico di ‘Su Scioffu’ ” è il primo investimento in Italia di Mbcel e GE ed è un mega impianto da 26 ettari, che rivoluziona il vecchio modello energivoro di agricoltura in serra, introducendo un nuovo binomio di sviluppo fondato su agricoltura di qualità a Km 0 e energia pulita. Dotato di 134 serre – i cui impianti fotovoltaici sono stati connessi in parte il 30 agosto 2011 e in parte il 28 ottobre 2011 – ‘Su Scioffu’ produrrà colture orticole di qualità destinate principalmente al mercato interno attualmente importatore di prodotti agricoli per l’80% del suo fabbisogno. Il primo raccolto è previsto per ottobre 2012. “

Intanto, per il responsabile Sviluppo Sud Europa di Mbcel, Marcello Spano: “La partnership finanziaria tra il gruppo Intesa Sanpaolo e Moser Baer è la prova che in Italia, e in Sardegna, è ancora possibile investire nonostante la crisi. Su Scioffu, inaugurato lo scorso 30 novembre – prosegue Spano – ha dimostrato di essere un progetto glocal innovativo, in grado di creare un nuovo modello di sviluppo agricolo e socio-economico che contribuisce al rilancio dell’agricoltura sarda; risponde alla crisi occupazionale di un’area particolarmente depressa con la creazione di 90 posti di lavoro e persegue, nel contempo, finalità ambientali grazie alla produzione di 20 MW di energia elettrica pulita con un risparmio annuo di 25 mila tonnellate di Co2“.

Soddisfazioni anche per il Direttore Generale di Leasint Edoardo Bacis che ha dichiarato: “La nostra esperienza nel campo delle rinnovabili, con oltre mille impianti installati, ci permette di affiancare i clienti sia in piccoli progetti sui tetti, sia in visioni ambiziose come quelle di Su Scioffu. E continueremo con il “Quinto Conto Energia”, che diventerà operativo come da decreto a fine agosto, a impegnarci nel settore, sostenendo progetti di autoconsumo energetico e sostenibilità ambientale.”

preventivi fotovoltaico

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Privacy Policy Cookie Policy