Rubriche

Tempo di conserve e marmellate Come sterilizzare i vasetti di vetro

E’ tempo di elaborare ottime confetture e marmellate dei frutti di stagione. Spesso però può capitare di aver perso il nostro prodotto,frutto di tanta fatica e buona volontà, magari perchè non avevamo sterilizzato a modo il contenitore della marmellata.


 La sterilizzazione è un procedimento obbligatorio per conservare a lungo, conserve, confetture, marmellate, verdure sottolio e sottaceto, per debellare i microrganismi presenti sul cibo e nell’aria e impedire che si sviluppino, in modo che il cibo non diventi immangiabile o pericoloso.  Il rischio peggiore è quello dell’intossicazione da Clostridium botulinum.  

Sterilizzare i vasetti prima di utilizzarli per conservare della marmellata, frutta sotto spirito o verdure sott’olio è indispensabile  per  la propria salute. Esistono diversi metodi, tutti piuttosto facili che si possono riprodurre a casa senza problemi.

Per prima cosa, sia i vasetti che i tappi devono essere ben lavati e non devono contenere tracce di cibo o altro. A questo punto potete sistemare i soli barattoli di vetro all’interno del forno; accendetelo e posizionatelo su 180 gradi. Devono starci per trenta minuti; appena sono pronti utilizzateli subito, facendo attenzione a non bruciarvi.

Un altro metodo consiste nel mettere i vasetti di vetro e i relativi tappi all’interno di una pentola con acqua fredda. Dal momento del bollore, è necessario conteggiare trenta minuti; i vasetti vanno scolati, fatti asciugare e poi utilizzati. I tappi possono o essere sterilizzati in  questa maniera oppure acquistati nuovi.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close