EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Scoprire l’India

Scoprire l'India La vastità del territorio indiano ci pone dinnanzi alla possibilità di visitare scenari davvero molto diversi. Basti ad esempio pensare come, muovendosi dagli altipiani del Nord verso le regioni più basse del Sud, si passi in un unico viaggio dal freddo delle cime più alte della Terra in un contesto geopolitico di totale povertà, ad un Meridione terribilmente caldo ed umido, dove invece la povertà si alterna con la ricchezza più sfrenata.

Tanta vastità, in un Paese ancora in via di sviluppo, pone dinnanzi alla necessità di valutare l’opportunità di stipulare un assicurazione per il viaggio, che ci protegga contro ogni tipo di danno economico e/o per le eventuali cure sanitarie di cui potremmo avere bisogno.

Fuori dai soliti percorsi turistici, una delle regioni più belle da vedere quando ci si trova a visitare l’India è quella del Kashmir. Nel Kashmir ritroviamo il succitato ecosistema montuoso, molto simile a quello presente sulle nostre Alpi. Qui si alternano attrazioni naturalistiche come i laghi Chashme Shahi, il Dal, il Nishat Bagh, lo Shalimar Bagh o il Dal, a percorsi più cittadini come la capitale Srinagar. In questa zona sono molto diffuse le classiche case galleggianti a pelo d’acqua sui laghi, alcune delle quali sono state trasformate in dimore di lusso per i turisti.

Sempre in ambito naturalistico non perdete l’occasione di visitare il Parco Nazionale di Kanha, che con i suoi quasi 2 mila chilometri quadrati, va a coprire parte della giungla indiana, immaginata e raccontata nei libri di Rudyard Kipling.

Un altro luogo da visitare in India è la zona di Mumbai. Totalmente diversa dal Kashmir, qui dominano le luci, il caos metropolitano e l’alta densità abitativa, ma soprattutto è qui che nasce Bollywood, la risposta indiana ad Hollywood; un grandissimo centro per il cinema che oggi rappresenta la seconda area al mondo in quanto a produzione di film.

Mumbai è anche sede di mercati storici come lo Zaveri Bazar o il Colaba Causeway, famosi per la vendita di preziosi gioielli in oro.

Infine, non andate via dall’india se non siete stati prima ad Agra a visitare il famoso Taj Mahal, la grande opera costruita dal Shahjaham, entrata di diritto tra le Sette Meraviglie del Mondo, che con il suo marmo bianco si staglia ancora oggi e da 350 anni a questa parte a dominare la pianura circostante, e facendo risuonare quelle note di romanticismo (è un monumento all’amore!) secondo le quali era stato costruito.

 

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com