Italia

Atri, si barrica in casa con armi

carabinieriE’ terminata, grazie all’intervento dei Nocs, la situazione critica che da 20 ore preoccupava la comunità Montagnola di Atri(Teramo). Un uomo si era barricato in casa con 10 fucili da caccia e una pistola semiautomatica.

Il protagonista è un 47enne, meccanico , cacciatore con porto d’armi, che alla fine questa mattina è stato caricato sull’ambulanza del 118. L’uomo si era rinchiuso in una stanza del piano inferiore della casa colonica, in campagna, dove abita con il padre, la madre e la sorella, per poi rinchiudersi nella taverna. Alla base del gesto un litigio con i genitori.
Sembra che, secondo familiari e amici, nell’ultimo periodo l’uomo soffrisse di depressione.


Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Privacy Policy Cookie Policy