Editoriali

In migliaia a Polignano a Mare per il Festival “Cittadeilibri” il sindaco Vitto: “Il prossimo anno si replica”

Migliaia di spettatori, centinaia di famiglie e tanti, tanti bambini felici e partecipativi. Il bilancio della prima edizione a Polignano a Mare di “Cittadeilibri”, il Festival di letteratura per l’infanzia e ragazzi organizzato dal portale di informazione tematica per scuole e famiglie con figli cittadeibimbi.it fondato e diretto dalla giornalista Elisa Forte, ha registrato consenso di pubblico e di critica, oltre ogni aspettativa.

Cittadeilibri” è il primo festival interamente dedicato ai minori e alle loro famiglie che ora entra a far parte – grazie al successo riscontrato in questa prima edizione – nella già ricca programmazione estiva del Comune di Polignano a Mare. Il festival offre, per la prima volta, un evento ludico e culturale pensato esclusivamente a misura dei più piccoli e dei loro genitori.

Dal 7 al 9 agosto scorsi, in piazza dell’Orologio prima e in piazza San Benedetto poi, laboratori racconti e spettacoli hanno colorato i pomeriggi dei polignanesi e di tutti i turisti che risiedevano nella cittadina in quei giorni, italiani e non. Dalle 19 alle 22.30 di ogni sera il programma è stato elaborato (la direzione artistica è affidata alla giornalista Annamaria Minunno) per stimolare la creatività e la curiosità dei più piccoli, il loro interesse per l’altro e per le nuove situazioni.

Grande è stata la partecipazione alle lezioni di Lingua Italiana dei Segni, ai laboratori – la novità dell’edizione estiva del Festival – che si sono susseguiti in contemporanea ai racconti portati in scena da raccontastorie professionisti, scrittori ed attori. Momenti indimenticabili per i tanti bambini che hanno seguito il Festival tutti i pomeriggi. Spazio anche ai piccolissimi con un’area creata apposta per loro e per il benessere di genitori e figli.

Questa manifestazione è nata quasi per caso – ha ribadito il sindaco Domenico Vitto – ma ci tengo a precisare che, mentre quest’anno abbiamo deciso di accettarla a scatola chiusa e abbiamo deciso di rischiare, il prossimo anno inviteremo noi stessi gli organizzatori a replicarla. Ha funzionato ed è stata recepita dal paese e dai turisti così come volevamo che fosse recepita. Quindi senz’altro, organizzatori di Cittadeilibri, vi inviteremo noi a rifarla il prossimo anno”.

Tre giorni veramente unici per noi – ha detto l’assessore alla Cultura del Comune di Polignano, Marilena Abbatepaolo – abbiamo voluto fortemente questo evento e siamo molto soddisfatti del risultato. Anzi, ci auguriamo di poter continuare su questa strada. E’ bello vedere sorridere così tanto i bambini e una istituzione ha il dovere di occuparsi di loro. L’amore per la cultura parte da loro”.

“Dopo il pubblico dei residenti e delle tante famiglie con figli che sono venuti a seguire il Festival da Bari e dai paesi limitrofi, dopo aver avuto tra gli ospiti tanti piccoli turisti, per l’edizione 2016 potremmo mettere in campo tante altre novità rendendo protagoniste tutte le scuole di Polignano – sottolinea Elisa Forte, direttore di cittadeibimbi.it, portale organizzatore del Festival – Coinvolgeremo già dalla riapertura dell’anno scolastico gli studenti (dall’Infanzia alla secondaria di primo grado) nel progetto che viaggia in parallelo con Cittadeilibri, il concorso letterario “I Racconti di Bibi”. Sarà un percorso di attività e appuntamenti ricreativi e culturali con laboratori ludici, letture animate e presentazioni di libri in attesa della nuova edizione 2016”.

La comunità di Polignano, fatta di residenti e turisti, è stata una grande sorpresa – ha sostenuto il direttore artistico Annamaria Minunno – per tre giorni ci hanno seguito, aiutati e incoraggiati persino nell’allestimento della cittadella. Ogni giorno. E’ stato un grande lavoro di gruppo. Cittadeilibri parla la lingua del NOI e non dell’IO: tutto il gruppo di cittadeibimbi aveva un unico obiettivo così come i raccontastorie si sono messi in gioco e gli attori si sono donati senza remore. Le famiglie si sono complimentate per l’iniziativa ed i bambini ci hanno promesso di arrivare alla prossima estate ancora più preparati. Il nostro bilancio è decisamente positivo e la nostra passione ripagata”.

Cittadeibimbi sta già pensando all’edizione 2016, spinta anche dall’entusiasmo dei commercianti polignanesi che hanno accolto Cittadeilibri con grande interesse e partecipazione.

Intanto dal 19 al 21 agosto, cittadeibimbi.it vi invita a partecipare alla seconda edizione di “Asterischi di Cittadeilibri”, il festival dei grandi a Noci. Prossime tappe di Cittadeilibri a Otranto a settembre, a Matera ad ottobre e a Bari a dicembre.

Il Festival vanta il patrocinio del Comune di Polignano a Mare e le collaborazioni con l’Ente Nazionale Sordi, l’Associazione Mani Incatenate, l’associazione C.R.E.Attiva, Librolab, Spine-Temporary Small Press Bookstore, Galleria Beluga Art Project Space, Ass. culturale Koinè, Ass. AkuBAri, Poesia in Azione, Ass. Arte in Scatola, Hell in the Cave.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Privacy Policy Cookie Policy