EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Festa della donna idee casa

La Festa della donna si festeggia giovedì 8 marzo. Istituita con l’intento di riconoscere i diritti e l’importanza delle donne nella società la festa della donna nasce circa un secolo fa. In questa occasione si tengono manifestazioni, convegni ed altri eventi culturali.

Festa della donna, la storia

La festa della donna ha circa un secolo di vita. Le origini della giornata internazionale della donna risalgono ai primi del 1900 quando, negli Usa, si inizia a parlare di sfruttamento del lavoro femminile. Bisogna però aspettare il 1910 perché si decida, per volontà delle socialiste, di dedicare alla donne una giornata di festa. Durante la seconda Conferenza internazionale comunista le donne propongono l’8 marzo. Si tratta di un’importante data simbolica che ricorda le manifestazioni russe del 1917.

La profumata mimosa diventa il simbolo della festa della donna nel 1946 per decisione delle iscritte all’Unione donne italiane.

Il significato profondo della festa della donna riguarda il ruolo determinante svolto dal genere femminile nella società. Inoltre, è un momento per riflettere ed evidenziare la necessità di raggiungere, in maniera completa, la parità di diritti.

Festa della donna, decori per la casa

Per l’8 marzo i decori della casa sono all’insegna delle mimose e del giallo.

L’atmosfera primaverile si può ricreare con fiori di carta o secchi colorati, bulbi fioriti e simpatici soprammobili. Via libera a tessuti color mimosa da sistemare su poltrone e divani; vanno benissimo anche cuscini, tappeti e decorazioni adesive per finestre.

Se si opta per una cena , mazzetti di profumate mimose si possono disporre a tavola come segnaposto oppure come colorato centrotavola.

L’invito si può scrivere su un cartoncino giallo mentre se si preferisce il bianco meglio sceglierlo con una disegno in tema. Durante la serata si può vedere un film, ascoltare della musica o divertirsi con dei giochi di società.

Per la festa della donna si può pensare ad un menù tutto in giallo, dall’aperitivo fino al dolce. Le pietanze possono essere colorate con la curcuma, lo zafferano ed il limone.

Per tutte le ospiti si può pensare ad un piccolo omaggio come una piantina di primule o violette, un sacchetto di biscotti o un pupazzetto.

Dopo il pasto si può trascorrere qualche ora piacevole fuori casa, per esempio a teatro o in un locale

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION