Comunicati Stampa

La trippa in zimino, la nostra ricetta semplice

La trippa in zimino è una ricetta della tradizione toscana. Vi proponiamo la nostra versione semplice della trippa in zimino.

La trippa in zimino

E’ una preparazione tipica della cucina toscana. La trippa viene cotta con l’aggiunta di pomodori e bietole. Non esiste un’unica versione di questa antica ricetta contadina perché ogni famiglia custodisce la sua.
Le bietole hanno pochissime calorie, meno di 20 ogni 100 grammi, e tante virtù perché apportano acqua e fibre. Contengono anche potassio, magnesio ed acido folico.
Invece, la trippa rientra nella categoria delle frattaglie ed in passato era considerato un piatto povero. Digeribile e con pochi grassi si può gustare lessata o in umido e condita con formaggio e pepe.

La trippa in zimino, la nostra ricetta

Vi suggeriamo la nostra versione. Passiamo dunque adesso alla nostra ricetta.
Ingredienti:
500 grammi di trippa pulita e lessata
2 spicchi d’aglio
pomodori pelati
sale
olio extra vergine d’oliva
bietole fresche
1 cipolla piccola
pane raffermo
Tagliamo la trippa a strisce non troppo sottili. Affettiamo la cipolla e mondiamo le bietole. Laviamole con cura, trasferiamole in una padella antiaderente e mettiamo il coperchio. Cuociamole per circa 10 minuti, fino a che non siano tenere. Spegniamo il gas e quando sono tiepide tagliamole a pezzettini.
In una pentola mettiamo la cipolla, l’aglio schiacciato ed abbondante olio. Appena la cipolla si imbiondisce uniamo i pomodori spappolati. Saliamo, mescoliamo e cuociamo per 5 minuti. Aggiungiamo la trippa e mezzo bicchiere di acqua; abbassiamo la fiamma e mettiamo il coperchio. Cuociamo per circa 45 minuti unendo poca acqua calda nel caso il sugo si asciugasse troppo.
Uniamo le bietole, giriamo e proseguiamo la cottura per circa 15 minuti. Nel frattempo tagliamo il pane a fette, strofiniamolo con uno spicchio d’aglio e mettiamo in forno a tostare per pochi minuti.
Spegniamo la trippa e serviamo caldo con i crostini di pane.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close