Medit...errando

Rocca Pietore, l’incanto delle Dolomiti e re Ombro

Rocca Pietore è una località turistica delle Dolomiti. Annoverato fra i borghi più belli d’Italia, Rocca Pietore si trova in Veneto, in provincia di Belluno.

Rocca Pietore

Rocca Pietore è uno dei borghi più belli d’Italia. A renderlo unico è la sua vicinanze alle Dolomiti, riconosciute dall’Unesco patrimonio naturale dell’umanità.

Rocca Pietore è una rinomata turistica per tutte le stagioni dove praticare sport, ammirare la natura e approfondire le conoscenze storiche visitando importanti musei.

Il suggestivo centro montano si trova nel comprensorio sciistico di Arabba Marmolada . Oltre allo sci alpino si può praticare lo sci di fondo, raggiungere il circuito dei Quattro Passi oppure dedicarsi al trekking o alle ciaspolate. Sono tante anche le vie ferrate, alcune delle quali non particolarmente impegnative.

Da Rocca Pietore si può raggiungere Ronch, nota per i suoi grandi sassi, e la meravigliosa frazione di Sottoguda. Per giungervi si passa dai Serrai di Sottoguda, ossia una profonda gola scavata dal fiume Pettorina.
E’ un cammino di emozionante che si può percorrere anche a bordo di uno speciale treno. Proprio in questo angolo di paradiso è ambientata la leggenda di Re Ombro.

Rocca Pietore e la leggenda di Re Ombro

Re Ombro viveva nel suo regno sulle Dolomiti con la seconda moglie e le sue figlie. I suoi possedimenti erano tanti e l’entrata si trovava proprio presso i Serrai di Sottoguda.

Il sovrano prediligeva la principessa Ombretta, giovane e bellissima. Quando per Ombretta giunge il momento di convolare a nozze, il padre vuole personalmente scegliere il pretende migliore. Finalmente, il sovrano individua un giovane, già innamorato di Ombretta, che può veramente renderla felice. Al giorno del matrimonio manca poco ed in tutto il regno hanno inizio i festeggiamenti. A corte però la matrigna di Ombretta è rosa dall’invidia perché Ombro la preferisce a tutte le altre figlie. In preda alla rabbia, la donna si rivolge ad una maga perché faccia sparire per sempre la bella principessa. La strega, grazie ad un potente filtro, prima fa sparire Ombretta e poi la trasforma in roccia.

Non vedendo più la figlia prediletta Ombro comanda che la si cerchi ovunque. Nel vano tentativo di ritrovarla dilapida tutti i suoi averi e ben presto il regno perde la sua importanza. Da allora nessuno sa più nulla della giovane principessa. Un giorno però, che un pastore sente un canto provenire dalla valle vicino. E’ la povera Ombretta che, trasformata in roccia, canta la sua triste storia. Ecco perché quella valle è chiamata Ombretta.  Il dolce profilo della sfortunata principessa è scolpito in una delle pareti della Marmolada.

 Val Pettorina

La Val Pettorina prende il nome dal torrente Pettorina che la attraversa. Il suo territorio ricade nella riserva naturale della Marmolada.
L’offerta turistica della Val Pettorina è piuttosto varia ed è adatta anche alle famiglie con bambini. Ideale da visitare d’inverno, durante l’estate è la destinazione perfetta per vivere a contatto con la natura.

Inoltre, le Dolomiti custodiscono preziose testimonianze storiche relative alla prima guerra mondiale. Il museo Grande Guerra in Marmolada si trova ad oltre 2900 metri e conserva documenti ed oggetti appartenuti sia a soldati italiani che austroungarici.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close