Italia

Piersanti Mattarella: il siciliano onesto

E’ il 6 gennaio 1980, in via Libertà a Palermo la mafia uccide: mira alto. Ammazza Piersanti Mattarella, Presidente della Regione Siciliana, uomo di punta della Democrazia Cristiana. Non uno qualsiasi. Un democristiano differente, diverso, attento ed impegnato.

Piersanti Mattarella: un politico diverso

Piersanti Mattarella, nella Sicialia di quel periodo è nettamente un politico differente. Onesto, limpido e sincero. Il suo impegno è chiaro già da subito. E’ negli anni 70 ad esempio che si schiera contro le pratiche clientelari e la provincializzazione dell’Assemblea Siciliana. Prima di lui nessuno mai. Mattarella cerca persino di porne rimedio proponendo collegi elettorali più ampi per abbattere la possibilità di incluenza mafiosa. Si batte per diminuire gli assessorati e tanto altro.

Piersanti Mattarella è in Sicilia l’espondente di spicco di una politica differente, è infatti legatissimo al pensiero e all’idea politica di Aldo Moro

Piersanti Mattarella: presidente per troppo poco

E’ il 9 febbraio 1978 quando Mattarella viene eletto presidente della Regione Siciliana. 77 voti su 100. Un risultato importante, l’elezione più netta della storia dell’Autonomia Siciliana. Ad eleggerlo un’Assemblea regionale di centro sinistra, una coalizione capitanata dalla DC con appoggio esterno del Partito Comunista Italiano. Proprio con lo stile di Aldo Moro.

La politica di Mattarella è differente: non ha paura della Mafia e lo dimostra recandosi a Cinisi poco dopo l’omicidio di Impastato e non solo! La sua politica innovativa non piace al crimine organizzato.

La mattina di domenica 6 gennaio 1980, in Via della Libertà Mattarella entra in auto, la sua Fiat 132 insieme a moglie, due figli e suocera per andare a messa. Arriva il sicario della mafia: Mattarella viene freddato.

Per anni si è scritto anche a caso di questo omicidio: troppi han teorizzato ad un atto di terrorismo. Quando si è capito che aveva ragione lo scrittore siciliano Leonardo Sciascia è stato troppo tardi. Ancora adesso le indagini non sono compleamente concluse.

Hamlet

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close