RubricheSalute

Il cioccolato al latte fa bene se consumato al mattino

Il cioccolato al latte consumato al mattino non fa ingrassare. Una ricerca ha dimostrato che può ridurre i livelli di glucosio nel sangue.

Il cioccolato al latte, la ricerca scientifica

Uno studio condotto presso il  Brigham and Women’s Hospital ha valutato gli effetti del cioccolato al latte sulle donne in postmenopausa. L’indagine ha riguardato donne in postmenopausa con un’età compresa fra i 45 ed i 65 anni senza problemi di salute.

Le volontarie dovevano inserire 100 grammi di cioccolato o al mattino, entro massimo un’ora dal risveglio, oppure prima di andare a dormire, al massimo un’ora prima.

I risultati sono stati incoraggianti perché il cioccolato al latte ha contribuito positivamente su molti parametri. Gli esperti hanno sottolineato che ha contribuito a regolare i valori di glucosio nel sangue, limitando il rischio di andare al diabete.

Si dimostra che le donne non hanno avuto  conseguenze negative sul piano del peso corporeo che è rimasto uguale. Inoltre, il cioccolato ha aiutato a controllare lo stimolo dell’appetito, riducendo anche il consumo di altri cibi dolci.

Gli studiosi hanno evidenziato che gli effetti  di questo ingrediente sono relativi, soltanto, al suo consumo al risveglio e per una quantità massima di un etto.

Il cioccolato fondente

Il cioccolato fondente ha un quadro nutrizionale molto interessante per via della presenza di antiossidanti.
E’ importante controllare in che quantità si consumi questo alimento perché si tratta è altamente calorico. I maggiori benefici si trovano nei cioccolati di qualità che abbiano almeno una percentuale di cacao pari al 70%.

Il cioccolato fondente contiene minerali come calcio, ferro, potassio e magnesio. Apporta poi flavonoidi che possono mantenere in salute l’apparato cardiocircolatorio. Secondo i risultati pubblicati sulla rivista scientifica Journal of cardiovascular pharmacology, questo cibo riduce i valori di pressione. Lo studio ha riguardato il consumo di cioccolato fondente superiore al 70%.

Inoltre, migliora il tono dell’umore e contribuisce a ridurre lo stress. Può anche trasformarsi in un dolce rimedio per contrastare l’insonnia. In base ad alcune ricerche svolte presso l’università di Cambridge e di Edimburgo, il magnesio che contiene può favorire il riposo notturno.

E’ meglio consumare il cioccolato al mattino, preferibilmente a colazione, in modo da poter smaltire le calorie durante il giorno. In alternativa si può mangiare prima o dopo una sessione di allenamento.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close