Economia

Sardegna: autonomia energetica possibile

Energia; Piras (Uiltec): “Regione Sardegna si faccia sentire a tutela dell’autonomia energetica dell’isola”Dichiarazione di Daniela Piras, Segretaria generale della Uiltec  “Il Paese ha bisogno di autonomia energetica e la Sardegna ne ha ancora di più. L’isola in questione senza risposte al proprio fabbisogno energetico rischia il fermo totale. Lo abbiamo detto e ripetuto più volte: prima di tutto, per rispondere a questa esigenza primaria, ci vogliono i rigassificatori e, poi, ogni forma utile a garantire l’approvvigionamento energetico”. Lo ha detto Daniela Piras, Segretaria generale della Uiltec, che ha sollecitato la Regione Sardegna a battere un colpo rispetto a questa delicata vicenda. “Il governo della Regione sarda – ha continuato Piras- mai come ora deve decidere in tempi celeri delle infrastrutture energetiche utili allo sviluppo insulare. E’ in gioco, prima di tutto lo sviluppo industriale della Regione, ma anche quello dell’economia intera della realtà sarda. Insomma, occorre che si determini un vero e proprio piano di approvvigionamento a partire dalla fornitura e dall’utilizzo del gas. Solo così si potranno abbassare le tariffe energetiche dei sardi e colmare il gap infrastrutturale che penalizza la Regione. Ma è ora che il governo regionale faccia sentire la propria voce e che compia scelte precise in tal senso”. 

Tag

Hamlet

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Privacy Policy Cookie Policy