Il progetto, realizzato con il contributo incondizionato di Angelini, ha coinvolto circa 300 urologi, protagonisti. Continue reading