EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Lo yogurt, come sceglierlo e come farlo a casa anche senza yogurtiera

Lo yogurt è un alimento molto consumato da adulti e bambini. Al momento dell’acquisto dobbiamo scegliere il prodotto migliore e non solo quello che attira di più la nostra attenzione.


Scegliamo yogurt nei quali ci siano i fermenti lattici vivi e stiamo attenti a non confonderci con altre preparazioni simili che non sempre hanno le stesse caratteristiche nutritive di un buon yogurt italiano. Meglio yogurt magri, soprattutto se dobbiamo tenere sotto controllo il colesterolo e le calorie; quelli bianchi magri sono ottimi e si possono arricchire con frutta fresca o secca. In commercio esistono prodotti addizionati con frutta, cereali e cioccolato: sono ottimi ma attenti all’apporto calorico. Si possono mangiare per colazione accompagnati da frutta e succhi freschi o al pomeriggio, per un rompi fame sfizioso.

Non acquistiamo barattolini in scadenza o la cui data di scadenza è molto prossima questo perché i lattobacilli sono più vitali quanto più il prodotto è fresco. Cerchiamo prodotti nei quali siano indicati i tipi di fermenti vivi, più sono meglio è. Per mantenere in salute il nostro intestino e l’intero organismo è bene consumare lo yogurt ogni giorno.

Un ottimo yogurt si può fare a casa con la yogurtiera che si trova in vendita ad un prezzo piuttosto contenuto. Basterà miscelare un buon yogurt con del latte, riempire i vasetti della yogurtiera ed azionarla per circa 6-8 ore. In base ai vostri gusti potete aromatizzarlo con frutta, con marmellate o cereali.

Se invece non possedete la yogurtiera, potete seguire questo facilissimo metodo.

Mettiamo un litro di latte in una pentola, facciamolo scaldare senza farlo bollire. Uniamo 2 cucchiai di yogurt bianco di buona qualità, magari biologico, giriamo bene e copriamo. Avvolgiamo il recipiente in un telo e mettiamolo al caldo, al riparo da correnti. Andrà bene vicino al termosifone oppure dentro il forno spento ma tiepido.

Facciamolo riposare circa 8 ore, poi trasferiamolo in un barattolo di vetro e riponiamo in frigorifero. Mangiamolo al naturale, addizionato o usiamolo per condire insalate e verdure cotte.


About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com