Società

Peppino Impastato: nasce un nuovo luogo della memoria

Peppino Impastato continua a  vivere nella memoria e nel ricordo di tanti

Intanto, c’è da registrare una piccola vittoria che si apprende da le pagine de La Repubblica.

Il corpo di Peppino Impastato, veniva trovato nei pressi di un casolare di contrada Feudo, a Cinisi.

Qualche mese fa, Giovanni Impastato denuncia sulle pagine della Repubblica lo stato di abbandono di quel luogo.


La Regione Siciliana in questi mesi ha espropriato il casolare ed in quel luogo nascerà un museo. Una sorta di casa della Memoria.

Su La Repubblica si leggono le parole di Giovanni Impastato: “Fino a ieri, questo era solo un luogo dimenticato dallo Stato e oltraggiato da chi considera ancora mio fratello come un personaggio scomodo. Ma per fortuna, quel casolare è rimasto sempre meta di un silenzioso pellegrinaggio di tante persone, da tutta Italia. Oggi, potrà diventare anche luogo di incontro e di riflessione”.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close