Società

Il Gran Maestro Yip Man Figura leggendaria del Wing Chun

“Qualunque strada un uomo prenda.. E’ solo una sua scelta..” (Yip Man)

Il Gran Maestro Yip Man  è stato tra i più grandi insegnanti di WingChun. Figura quasi  leggendaria nel panorama marziale di sempre Yip Man diede origine all’epoca d’oro a questa arte marziale e la sua vita ha ispirato trascorsa e recente filmografia.  Grazie al Gran Maestro Yip Man che il WingChun, così come oggi lo conosciamo, è arrivato fino ai giorni nostri, da lui derivano tutte le principali scuole di WingChun sparse per il mondo.


Il maestro Yip Man nacque il 14 ottobre 1893, il 5 settembre kong Shui secondo il calendario cinese, durante la dinastia Chung. Yip Man cominciò gli studi di Wing Chun all’età di sei anni con il Maestro Chan Wah Shun che Chan, vedendo il giovane Yip Man troppo studioso e cortese per le arti marziali, non lo riteneva adatto per queste arti. Molto ostinato nelle sue scelte Yip Man divenne invece un promettente atleta , tanto che il suo maestro prima di morire lo raccomandò al suo allievo più dotato Ng Jung So .

Nel 1909 Yip Man sedicenne, conosce Leung Bik, il secondo figlio del defunto Grande Maestro Leung Jan, e studia presso di lui per quattro anni. Intanto lavora attivamente nell’esercito e nella polizia e, quando non lavora Yip Man va  a studiare e ad esercitarsi nelle arti marziali nel sud della Cina. In poco tempo il nome di Yip Man da Fatshan diventa famoso. E’ nel suo giardino  che nacque il manichino di legno detto “vivo”, variante del vecchio e rigido manichino di legno che veniva usato anche in altri stili .

Nel 1937 i Giapponesi invasero il sud della Cina e il quarantatreenne Yip Man combattè per otto anni , a cui non vuole insegnare la sua arte. La vita diventò più difficile e Yip Man  vide la sua ricchezza e la sua prosperità scomparire.
E in questo periodo che impartì lezioni di Wing Chun nel laboratorio di filatura in Win On e qui nacque la prima generazione di allievi di Yip Man.

Dopo il crollo del Giappone nel 1945, i l Gran Maestro emigrò ad Hong Kong . Non più giovane e povero, Yip fu costretto a vivere all’ associazione dei ristoratori in Kowloon, ma l’età non aveva ammorbidito il carattere di Yip Man e poco dopo aprì la prima sezione di Wing Chun nell’associazione dei ristoratori a Dai Lam Street.
Da questo momento, dopo anni di segreto, il Wing Chun venne insegnato pubblicamente e la reputazione di Yip Man come insegnante di Wing Chun e come guerriero si incrementò ulteriormente.

Nel 1955, il Gran Maestro Yip Man spostò la scuola  a Kowloon, ed è questo il periodo  in cui si formò il giovane Bruce Lee (Lee Siu Long) che, sotto la tutela di Wong Shun Leung, allora aiutante del maestro Yip, imparò il Wing Chun.
Bruce Lee fu il primo cinese che dopo essersi trasferito in America insegnò il Wing Chun agli occidentale, fino ad allora solo i cinesi potevano impararlo perché era ritenuto patrimonio segreto.

Dagli anni ’60 al ’70 la scuola del Grande Maestro si spostò più volte restando comunque un punto di riferimento per il Kung Fu di Hong Kong.
L’ultima scuola in cui Yip Man insegnò prima di ritirarsi a vita privata è la Ving Tsun Athletic Association. Continuò a dare lezioni private fino alla sua morte il 1°Dicembre 1972 , il 26 Ottobre secondo il calendario lunare cinese.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close