Italia

Pieve di Teco ricorda Roberto Baldassarre

roberto-baldassarre_302457PIEVE DI TECO- Che abbia lasciato un grande ricordo in tutti gli operatori culturali e gli amici che l’hanno conosciuto è indubbio: Roberto Baldassarre, per vari decenni responsabile della Biblioteca di Alassio, è stato infatti un punto di riferimento ed un promotore culturale instancabile. A distanza di tre anni dalla scomparsa sono numerose le iniziative per ricordarlo: una di queste si è svolta a Pieve di Teco. “ La serata- hanno detto gli organizzatori – è nata con lo scopo di ricordare  Roberto Baldassarre, lo storico responsabile della Biblioteca Civica Deaglio di Alassio, scomparso tre anni fa. Baldassarre seppe sempre sostenere e collaborare a tutte le iniziative culturali che sono state attivate a Pieve di Teco e nel comprensorio. Negli ultimi anni trascorsi a Pieve aveva saputo conquistarsi la stima e l’amicizia di tutto il paese. Era una persona di grande cultura ed umanità”. Piemontese di nascita, ma alassino di adozione, Roberto Baldassarre si trasferì a Pieve di Teco subito dopo essere andato la pensione, creandosi una fitta cerchia di amici. La serata a lui dedicata si è svolta sotto i famosi portici medioevali cittadini ed ha avuto il momento clou nella festa conviviale serale: i commercianti hanno infatti offerto gentilmente a tutti gli intervenuti una ricca apericena. Nell’ambito dei festeggiamenti in ricordo di Roberto Baldassarre, in serata, nel celebre Teatro Salvini, la nota giallista albenganese Cristina Rava ha presentato il suo libro “Un mare di silenzio”, edito da Garzanti. Si sono esibiti anche i famosi cantanti lirici Andrea Elena e Melissa Briozzo. A sostenere l’iniziativa, oltre al comune di Pieve ed ai commercianti, è stato anche l’istituto di credito “Banco Azzoaglio”.

CLAUDIO ALMANZI

 

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Privacy Policy Cookie Policy