Italia

Carugate Picchia e getta acqua bollente sulla moglie Arrestato

carabinieriIn preda all’ira violenta, Pietro A., 44 anni, pregiudicato  con precedenti per vari furti, disoccupato, ha iniziato a colpire violentemente con schiaffi e spintoni la convivente, una 40enne di origine bulgara. E’ successo ieri, intorno alle 21, in via Cascina Fidelina a Carugate, in Brianza, dove al culmine di una lite per ragioni di gelosia l’uomo ha  prima picchiato la compagna e poi le ha versato addosso una pentola di acqua bollente. La donna, seminuda e ustionata, è riuscita a scappare in strada dove è stata notata da un automobilista che si e’ fermato ed ha chiamato i Carabinieri. La donna, trasportata al Policlinico di Milano, presenta contusioni multiple e ustioni in varie parti del corpo, guaribili in 21 giorni.

Intanto all’arrivo delle pattuglie nell’appartamento, Pietro A. si e’ chiuso in casa minacciando di gettarsi dalla finestra al primo piano dello stabile e quando i militari hanno fatto irruzione nell’appartamento ha tentato di opporre resistenza all’arresto. Ora si trova al San Vittore con l’accusa di maltrattamenti aggravati, lesioni aggravate e resistenza a pubblico ufficiale.


Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Privacy Policy Cookie Policy