Un mare di ricette

San Valentino: tendenze made in Italy, sì a carciofi, cavoli e legumi no a ostriche

San Valentino San Valentino è a meno di un mese, nuovi menù per questo San Valentino 2015. Cambiano le tendenze degli innamorati che punterebbero sul vegetariano e sul naturale, meglio se chilometro zero, meno ostriche e meno raffinati cibi afrodisiaci sulle tavole dei ristoranti italiani. Tendenza innovativa a quanto pare. Secondo 8 chef stellati su 10 (79%) quest’anno a San Valentino vincono tradizione e ricette regionali, realizzate con prodotti legati al territorio –  come carciofi, cavolfiore, ma anche melograno e  gamberi – preferiti al caviale e ostriche e riconosciuti come alimenti ad alto contenuto afrodisiaco. A San Valentino quest’anno trionfa, quindi, la tradizione culinaria italiana,  con i suoi sapori antichi ma rassicuranti e con ingredienti semplici e senza tempo. Gli ingredienti più indicati dagli chef? Carciofi (62%), gamberi (57%), verza (55%), fragole (51%), legumi (47%), cavolfiore (44%), perché sono prodotti con un sapore facilmente riconoscibile (51%), legati al territori o di provenienza (48%), capaci di stimolare la fantasia (35%). (Affari Italiani)


 

Cosa puntare per realizzare un ottimo  menù di San Valentino?
Qualcuno dice sul Melograno, altri consigliano  carciofi (62%), gamberi (57%), verza (55%), fragole (51%), legumi (47%), cavolfiore (44%) e spezie (44%).
Noi suggeriamo di seguire http://www.mentaerosmarino.org per farsi una idea sul come preparare una perfetta cena di San Valentino

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Check Also
Close
Back to top button
Close