EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Dormire poco fa ingrassare?

Il peso corporeo può aumentare se si dorme poco sembra infatti che dormire poco può compromettere non soltanto l’umore ma anche il peso forma. Un riposo insufficiente espone, maggiormente, ad accumulare pericolosi chili di troppo

Gli studi scientifici sul dormire poco

Riposare un numero di ore sufficienti può indurre a mangiare più del necessario e ad ingrassare. La scoperta statunitense è stata compiuta presso l’Università di Chicago analizzando per quattro giorni quattordici persone con un’età compresa fra i 20 ed i 30 anni. Un gruppo dormiva circa quattro ore a notte mentre i restanti circa sette ore. Dopo vari test è emerso che non riposare bene porta a non resistere davanti a cibi particolarmente golosi, come per esempio gli snack ipercalorici. I volontari che non avevano dormito poco avevano maggiori difficoltà a controllare la quantità di alimenti consumati perché dopo aver mangiato appena due ore prima un menù con il 90% del fabbisogno quotidiano hanno comunque optato per pietanze ipercaloriche come per esempio dei biscotti. Stare svegli corrisponde ad un introito calorico superiore di circa 300 calorie rispetto a chi ha dormito in maniera regolare. Alla lunga, questo comportamento può compromettere la forma fisica esponendo al rischio sovrappeso.

dormire di pomeriggio

La correlazione fra il numero di ore di riposo ed il peso corporeo è stata spesso studiata e si è sempre concluso che il sonno consente di mantenere il peso fora. Una ricerca svolta negli Usa presso l’University of Colorado hospital, ha svelato che coloro che dormono di meno sono più predisposti a mangiare anche dopo cena. Gli spuntini notturni comportano numerosi svantaggi perché apportano un surplus di calorie che durante la notte non vengono smaltite ma accumulate. Inoltre, secondo gli esperti dopo cena si è portati a consumare, soprattutto, cibo spazzatura troppo ricco di grassi e zuccheri.

dormire

Come dormire bene

Per favorire il sonno è importante consumare una cena digeribile a base di pietanze leggere e poco elaborate. E’ bene evitare le bevande eccitanti come il tè, il caffè ma anche il cioccolato e il ginseng. Prima di andare a dormire meglio ritagliarsi un momento di pausa durante il quale rilassarsi e cercare di dimenticare i motivi di stress e tensione; è opportuno anche evitare di utilizzare il pc o lo smartphone per svolgere mansioni legate al lavoro. La camera da letto non deve essere né eccessivamente fredda né calda e non deve contenere fonti di luce. Per aumentare il senso di benessere e di pace si può scegliere il colore blu sia per i tendaggi che per la biancheria del letto.

 

About the author

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com