Un mare di ricette

Il baccalà con i peperoni, la ricetta fresca e veloce

Il baccalà con i peperoni  è un piatto di pesce che profuma di estate. Esistono innumerevoli versioni di baccalà con i peperoni e la nostra è semplice e profumata.

Il baccalà con i peperoni

Il baccalà è il merluzzo conservato sotto sale. In commercio si trova anche già bagnato e pronto all’uso. Se si dissala a casa è necessario tenerlo a bagno in acqua fresca, da cambiare spesso, per circa 36 ore.  Il baccalà è molto presente nella gastronomia italiana dove si prepara in umido o mantecato.

Invece, i peperoni apportano buone percentuali di acqua e pochi grassi. Contengono vitamina c, vitamina a e minerali come potassio e ferro. Sono sazianti e si possono gustare sia crudi che cotti. I peperoni rossi, e quindi maturi, hanno un sapore più dolce rispetto ai verdi. Per renderli più digeribili è bene eliminare i filamenti interni e cucinarli aggiungendo qualche goccia di aceto di vino.

Il baccalà con i peperoni, la ricetta

Passiamo adesso alla ricetta. Impariamo come preparare il nostro secondo di pesce.

Ingredienti:
1 trancio di baccalà da circa 500 grammi
1 mazzetto di prezzemolo
1 spicchio d’aglio
1 pomodoro fresco
olio extra vergine d’oliva
1 foglia di alloro
2 peperoni colorati
1 cucchiaio di olive verdi
1 cipollotto fresco
1 limone non trattato


Mettiamo a dissalare il baccalà 36 ore prima. Prima di cucinarlo sciacquiamolo ancora. Tritiamo il cipollotto e l’aglio. Mondiamo i peperoni, eliminando il picciolo, i filamenti bianchi ed i semi; tagliamoli a pezzetti.

In una padella a bordi alti mettiamo abbondante olio e poi l’aglio, il cipollotto e la foglia d’alloro. Appena si ammorbidiscono uniamo il pomodoro sminuzzato grossolanamente ed i peperoni  e saliamo appena. Mescoliamo ed abbassiamo la fiamma; cuociamo per circa 10 minuti. Aggiungiamo il baccalà precedentemente tagliato a pezzettini e facciamo insaporire. Prima di spegnere mettiamo anche le olive. Controlliamo di sale, spegniamo e togliamo l’alloro.

Condiamo col prezzemolo tritato, un filo d’olio e un po’ di scorza di limone.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close