Medit...errando

Le Dolomiti Lucane ed il borgo di Castelmezzano

Le Dolomiti Lucane si trovano in Basilicata. Selvagge ed aspre, il territorio delle Dolomiti Lucane rientra nel parco Gallipoli Cognato Piccole Dolomiti Lucane.

Le Dolomiti Lucane

Le Dolomiti Lucane, in Basilicata, sono una catena montuosa i cui territori sono protetti dal parco Gallipoli Cognato Piccole Dolomiti Lucane.

Il parco Gallipoli Cognato Piccole Dolomiti Lucane conserva un patrimonio naturalistico ed antropologico fondamentale. Si possono ammirare piante rare ed esemplari di fauna protetti, come la salamandra pezzata. Nel territorio delle Dolomiti Lucane nidificano le cicogne nere ed il gheppio e si trovano borghi da fiaba.

La maestosità delle vette e la natura aspra rendono queste montagne molto amate e frequentante da chi pratica trekking ed arrampicata.
I versanti sono stati modellati dagli agenti atmosferici e dal rio di Caperrino.

Per vivere più da vicino la natura di quest’angolo di Basilicata si può praticare la via ferrata. E’ articolata in due emozionanti percorsi che consentono di scoprire sia i luoghi più segreti di Pietrapertosa che di Castelmezzano.

Le Dolomiti Lucane e Castelmezzano

Castelmezzano, in provincia di Potenza, è uno degli incantevoli borghi della Basilicata. Incastonato nelle Dolomiti Lucane ha conservato la struttura medioevale fatta di scalinate e viuzze. L’abitato, costituito da case con tetti di arenaria, si sviluppa ai piedi dell’antico castello normanno.  Passeggiando per il centro si ammirano scorci di incomparabile bellezza.
La chiesa è intitolata a santa Maria dell’Olmo e risale al XIII secolo.

Merita una visita anche palazzo Coiro e la Chiesa del santo Sepolcro. Di origini remote è la festa del Majo. E’ un rito propiziatorio che si svolge a settembre e che prevede il trasporto, dal bosco al paese, di un grosso albero che poi viene issato nella piazza principale.

Nei dintorni di Castelmezzano si estende la vallata del fiume Caperrino, rinomata per gli antichi mulini, la natura incantevole ed il ponte romano. Poco distante si trova il borgo di Pietrapertosa. Qui è grazie al volo dell’angelo si può letteralmente volare da Pietrapertosa a Castelmezzano agganciati ad un cavo.

Se non si amano le emozioni forti si possono svolgere altre attività, come escursioni  a cavallo o a piedi. Di grande fascino è il percorso delle “sette pietre” che trae origine dal libri di Mimmo Sammartino “Vito ballava con le streghe”.

.

La Basilicata, l’antica Lucania

L’attuale Basilicata è nota anche come Lucania. Il termine Lucania in età romana indicava una precisa zona geografica dove si parlava l’osco. L’etimologia del termine Lucania è piuttosto controversa. Secondo alcuni potrebbe significare bosco mentre per altri potrebbe aver origine dalla parola greca indicante il lupo oppure la luce.
Invece, la denominazione Basilicata fa riferimento al basilikos, ossia al funzionario che durante la dominazione bizantina amministrava i vari territori.

La Lucania ha mantenuto il suo antico nome molto a lungo, fino al 1948 quando è diventata ufficialmente Basilicata. Soltanto qui gli abitanti vengono identificati con un termine che non prende origine dal nome della loro regione. Si parla infatti di lucani.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close