Rubriche

I fondi di caffè, come riutilizzarli al meglio

I fondi del caffè si possono riutilizzare facilmente. Per le pulizie di casa o per prendersi  cura di sé si possono sfruttare proprio i fondi del caffè.

I fondi del caffè per la cura di sé

I fondi del caffè possono trasformarsi in un ingrediente di bellezza.
 Sono l’ideale in caso di cellulite o per eliminare gli ispessimenti che si formano sui talloni. E’ necessario mettere i fondi in una ciotola ed aggiungere dell’olio vegetale fino a formare una crema. Se si vuole l’effetto scrub è sufficiente inumidire le parti da trattare e poi effettuare dei delicati massaggi. Si sciacqua accuratamente e la pelle sarà subito più morbida.

Invece, contro la cellulite è bene lasciare in posa il composto per circa un quarto d’ora, poi si lava con cura. Il trattamento non è indicato in presenza di cute lesa o di altri disturbi e non sostituisce nessun trattamento medico.

Dopo aver cucinato può capitare che sulle mani sia rimasto un forte odore. Per eliminarlo basta un po’ di posa di caffè. Si strofina bene e si sciacqua abbondantemente .

I fondi del caffè per la casa

Quel che resta del caffè si può usare per rimuovere le incrostazioni dalle padelle e dalle pentole, a patto che non siano antiaderenti. Si crea uno strato con la posa del caffè e si aggiungono poche gocce di detersivo per piatti. Si strofina bene e poi si lava come d’abitudine.

Se si vogliono eliminare gli odori dal frigorifero o dallo sgabuzzino è sufficiente far asciugare dei fondi e sbriciolarli all’interno di una ciotolina.

Possono trasformarsi in terriccio semplicemente mettendoli nella compostiera oppure facendoli maturare in un recipiente di acqua. Il risultato sarà un fertilizzante naturale, da dosare con attenzione.

I fondi di caffè si prestano anche ad essere utilizzati per cucinare. Si possono aggiungere sia a ricette salate che dolci. Un pizzico renderà ancora più buoni i biscotti o la torta ma si può provare anche sul gelato oppure per decorare budini o torte. La posa si può usare anche per preparare dell’ottima pasta fresca.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close