RubricheSalute

Le pulizie di casa fonte di salute e benessere?

Le pulizie di casa possono avere effetti positivi sulla nostra salute. Alcune ricerche scientifiche, sottolineano che le pulizie di casa migliorano lo stato di salute.

Le pulizie di casa, gli effetti sulla salute

Dedicarsi a riordinare la casa può aiutare il benessere psicofisico. La scienza si è concentrata sugli effetti che le pulizie domestiche possono avere sul corpo.

I ricercatori dell’University College di Londra hanno affermato che queste attività migliorano il tono dell’umore. I lavori domestici rappresenterebbero un modo pratico per ridurre lo stress e ritrovare la serenità.

L’attività fisica svolta mentre si pulisce è stata esaminata anche in altri studi scientifici. In particolare, presso l’Università di Leicester è stata condotta un’indagine che ha messo in correlazione le pulizie e la morte prematura. I dati dimostrano che i lavori domestici, eseguiti per almeno 24 minuti giornalieri, contribuiscono a limitare il rischio di decesso. Spazzare, spolverare o lavare i vetri riducono la mortalità e favoriscono il benessere perché migliorano i valori di colesterolo e glicemia.

Inoltre, secondo uno studio della Norwegian school of sport sciences è sufficiente un’ora di pulizie di casa per allungare le speranze di vita.

In forma che con le pulizie domestiche

Lo stato di salute dipende anche dal movimento svolto. L’attività fisica permette di preservare il benessere dell’apparato scheletrico e cardiovascolare ma anche di limitare l’insorgenza di patologie croniche come il diabete alimentare. Muoversi permette di regolare la pressione arteriosa ed il peso corporeo, favorendo uno stato generale di benessere.

Le pulizie di casa possono aiutare a fare movimento con facilità e con un notevole risparmio. Ricordiamo sempre che prima di dedicarsi ad un’attività sportiva è imprescindibile effettuare una visita medico-sportiva. 

Per favorire l’allenamento delle braccia e dei muscoli pettorali i lavori da preferire sono il lavaggio di vetri e specchi e lo spolverare. E’ consigliabile eseguire movimenti circolari ampi, alternando le braccia. Invece, per rinforzare gli addominali, e la muscolatura della schiena, si può sfruttare il tempo in cui si stira o si cucina. Gli addominali devono essere contratti, mantenendo la posizione per qualche secondo, e poi rilasciati.

Invece, per gambe sode meglio chinarsi di frequente mentre si passa la scopa o lo straccio, avendo cura di non curvare la schiena.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close