Un mare di ricette

Zucchine tonde ripiene di pane, secondo piatto

Le zucchine tonde ripiene di pane sono un secondo delizioso e poco costoso. Facili da preparare si possono personalizzare ed arricchire secondo i propri gusti.

Le zucchine tonde ripiene di pane

Le zucchine tonde sono perfette per essere farcite. Noi le abbiamo preparate con un ripieno vegetariano ed economico. 

E’ una ricetta perfetta per riciclare il pane raffermo e per quando si va di fretta perché si può preparare in anticipo. Inoltre, se si gustano il giorno successivo a quello della preparazione saranno ancora più buone.

Per un risultato eccellente è importante riempire abbondantemente le zucchine, evitando però che la farcia strabordi.

Le zucchine tonde ripiene di pane, la ricetta

Ecco la nostra ricetta vegetariana e squisita da provare.

Ingredienti:
6  zucchine tonde
200 grammi di pane raffermo
Olio extra vergine d’oliva
Basilico
Sale
1 cucchiaio di olive snocciolate
1 pomodoro medio maturo

Tagliamo il pane a tocchetti e mettiamolo in una zuppiera capiente; copriamo  con acqua tiepida o con del latte.

Laviamo le zucchine e sbollentiamole per circa 10 minuti in abbondante acqua salata; scoliamole e facciamole freddare. Tagliamo la calotta e teniamola da parte.

Con un cucchiaino eliminiamo la polpa delle zucchine, cercando di ottenere un risultato omogeneo. E’ un dettaglio importante per far sì che le verdure si cuociano perfettamente e non restino troppe dure.

Trasferiamo la polpa in una ciotola; strizziamola per eliminare l’acqua e poi sminuzziamola. Aggiungiamo il basilico spezzettato, il pomodoro tritato e le olive a rondelle. Aggiungiamo il pane ben strizzato e mescoliamo fino ad avere un composto omogeneo. Saliamo appena e giriamo ancora.

Riempiamo le zucchine, poi livelliamo la farcia usando il dorso di un cucchiaio. Sistemiamo gli ortaggi su una teglia da forno precedentemente unta; ricopriamole con le calotte e condiamo con un filo d’olio.

Mettiamo in forno già caldo e cuociamo per circa 25 minuti a 180 gradi. Facciamo intiepidire e serviamo.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close