EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Shlda Bruklu o Cavolfiore crudo speziato

Shlda Bruklu o Cavolfiore crudo speziatoLa ricetta che vi proponiamo proviene dal Marocco  come si intuisce dal termine Bruklu, che nella lingua araba indica appunto la pianta del cavolfiore. Shlada ovviamente è insalata.

Autunno, inverno e primavera, il cavolfiore fa bella mostra di sé,  sui banchi del mercato, in tutte le sue specie: bianco, viola, verde.

Il suo nome deriva dal latino ‘caulis’, cavolo, e ‘floris’, fiore. Ortaggio molto diffuso in Italia, il cavolfiore fa parte della famiglia delle crocifere, insieme ai broccoli, ai cavoli e ai cavoletti di Bruxelles.

Il cavolfiore, ricco di minerali e vitamina C e B9, è efficace contro i batteri e le infiammazioni, è depurativo, può essere mangiato sia dai diabetici che dai celiachi poichè non contiene il glutine, aiuta nella prevenzione del cancro e dell’ulcera. Il cavolfiore, insomma, è una verdura che nella nostra dieta non può proprio mancare.

Piatto semplicissimo da realizzare, Shlda Bruklu ci permetterà di non perdere, tramite la cottura, tutte quelle qualità salutari che questo ortaggio presenta. Attenzione però, tutto sta nel scegliere il cavolfiore fresco e giovane, senza macchie sui fiori e dalle foglie belle verdi.

Shlda Bruklu o Cavolfiore crudo speziato 

Un piccolo cavolfiore, 4 carote piccole, 1 spicchio d’aglio, 0.50 c. di paprika,  il succo di 1 limone, 1 c. di acqua di fiori d’arancio, sale e 5 c. di olio.

Lavate il cavolfiore, separate le cimette, solo le più tenere, spuntate le carote, asciugatele e tagliatele a julienne, tritate l’aglio. Mescolate le verdure in una scodella aggiungendovi la paprika, il limone, l’acqua d’arancio; salate condite con l’olio e mescolate con molta cura.

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION