Comunicati Stampa

Vivere in una casa disordinata fa ingrassare

Vivere in una casa disordinata può portare a mangiare di più. Secondo una ricerca scientifica esiste una correlazione fra l’alimentazione e l’ambiente nel quale ci si trova.

Il disordine induce a mangiare di più

Stare in una stanza disordinata può compromettere il peso corporeo.

Un’indagine scientifica svolta presso l’università New South Wales di Sydney e la Cornell university di Itahca ha dimostrato il legame esistente fra stress e quantità di cibo ingerito. Gli esperti hanno coinvolto 101 studentesse che sono state divise in due gruppi. Una parte doveva sostare in una cucina pulita ed ordinata e prima di entrarvi dovevano visualizzare dei momenti positivi.

Invece, le altre volontarie dovevano soggiornare in una stanza sporca e caotica. A loro è stato chiesto di concentrarsi su degli eventi spiacevoli e stressanti.

In entrambi gli ambienti erano disponibili biscotti, cracker ed ortaggi. I dati hanno dimostrato che il consumo maggiore di cibi calorici si era registrato fra coloro che erano state nella stanza sottosopra.

Invece, le ragazze che avevano trascorso il tempo nella stanza ordinata avevano mangiato meno e, soprattutto, alimenti più sani. Più esattamente, sono state 103 le calorie ingerite dalle donne che hanno soggiornato nell’ambiente disordinato.

I ricercatori hanno sottolineato che l’ansia e lo stress inducono ad ingerire più cibo del necessario. Inoltre, vivere in un ambiente caotico porta a scegliere biscotti ed altri cibi ricchi di grassi e zuccheri.

Gli esperti hanno concluso che stare in un ambiente poco ordinato induce a perdere il controllo e a sentirsi più autorizzati a sgarrare. Di contro, l’ordine e la rilassatezza aiuta a seguire un’alimentazione più regolare e sana.

Mangiare sano per vivere bene

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità per iniziare a seguire una dieta più corretta si possono seguire cinque consigli.

Il primo suggerimento è limitare lo zucchero. Per farlo è bene usarne meno e leggere le etichette. Altrettanto importante è non eccedere con il sale che si trova anche in molti prodotti da forno.

Per mangiare in maniera salutare è consigliato controllare il consumo di grassi trans a favore di olio extra vergine d’oliva ed altri oli vegetali.

Secondo l’Oms è fondamentale variare i cibi, prediligendo cereali e farine integrali. Infine, bisogna fare attenzione all’alcol.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close