EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Buon umore, cibi ed alimentazione

dieta,verdure,invernali,saluteIl buon umore si raggiunge anche a tavola. Il buon umore può essere favorito da una dieta variata nella quale siano compresi carboidrati complessi, grassi buoni e vitamina B12

Per sconfiggere la tristezza e ritrovare il sorriso è fondamentale alimentarsi in maniera corretta, scegliendo alimenti di qualità che forniscano macro nutrienti fondamentali come i grassi omega 3, le vitamine, i sali minerali e le fibre. La scienza che si occupa del rapporto fra ciò che si consuma e la psiche si chiama psicobiotica e fornisce informazioni preziose per contrastare il malumore e raggiungere un buon equilibrio psicofisico.

Le ricerche scientifiche

Il cibo svolge un ruolo importante per ritrovare la serenità ed il buonumore, come è stato evidenziato da numerose ricerche scientifiche. I ricercatori dell’Università di Harvard hanno individuato un gruppo di alimenti importanti per affrontare con più grinta il malessere psicologico. Bisogna però sottolineare che una dieta equilibrata non può essere considerata alternativa alle prescrizioni mediche e farmacologiche che devono sempre essere rispettate. Gli esperti hanno sottolineato che per favorire il buon umore è importante consumare carboidrati complessi che evitano i cali glicemici e saziano a lungo perché vengono metabolizzati con lentezza. E’ bene prediligere l’acqua e non rinunciare mai a verdura e frutta di stagioni, fondamentali per l’apporto di sali minerali, antiossidanti e vitamine. La dieta per il buonumore dovrebbe contenere frutta secca perché apporta grassi buoni e sali minerali, e legumi che sono sazianti e ricchi di fibre e proteine.

Secondo un’indagine effettuata presso la Columbia University dallo psichiatra D. Ramsey, gli alimenti possono essere utili per combattere la tristezza, in particolare se contengono nutrienti come le fibre, i grassi buoni ed i sali minerali. L’esperto suggerisce di scegliere verdure a foglie verde, carne di qualità, pesce azzurro, molluschi, calamari, totani e frutta secca come, per esempio, le noci.

Il benessere psicologico

Il benessere psicologico può essere compromesso dallo stress, dalla tensione o da un avvenimento triste. Il malessere non deve mai essere trascurato ed è importante rivolgersi ad un professionista sin dai primi sintomi. Per ritrovare il sorriso è possibile mettere in atto alcuni suggerimenti che non devono essere intesi come sostitutivi della terapia medica e farmacologica. Il buon umore può essere favorito da una dieta sana e variata e da uno stile di vita attivo. Praticare uno sport o andare a passeggiare nel verde sono attività piacevoli che permettono di scaricare le tensioni e migliorare la produzione di endorfine che regalano la tipica sensazione di benessere. L’ansia e lo stress si possono combattere anche imparando le tecniche di respirazione e dedicandosi allo yoga o al pilates.

 

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION